Questa storia è iniziata nel 2004, quando ho visto il mio primo mattone tra i milioni disegnati su carta, incollato sulla lastra di cemento, nel mezzo della megalopoli. ​

 

E nel 2006 quel mattone era cresciuto fino a diventare un volume di 30 piani, che dominava l'ambiente circostante. Da quel momento sono stati messi insieme un sacco di vetro, cemento e mattoni. ​ A quel tempo ero fortemente convinta che qualunque cosa stessi creando: bella o brutta, economica o costosa, nuova o superata - in realtà stavo costruendo la storia di una città. ​ Cose che inizialmente venivano scarabocchiate su carta, e poi trasformate in disegni, vengono messe, un giorno, sulla superficie del nostro Pianeta per esistere per un periodo indefinito. ​

 

E all'improvviso ho sentito una responsabilità morbosa per gli alberi, le persone e soprattutto ogni singola persona che avrebbe mai toccato, visto o vissuto ciò che avevo fatto…..

 

E da lí ho capito che ogni volta che tracciavo una linea, diventavo responsabile di tutte le conseguenze future che quella linea potrà mai influenzare. ​

 

Questo pensiero mi ha portato all'idea di creare uno spazio transdisciplinare, in cui sono incorporate tutte le arti e le attività in cui sono coinvolta. ​

 

KOOB Experience è una stazione, dove scendi per cogliere vera ispirazione, conoscenza o energia per andare avanti. ​

               

                                                                               Emma Mailova

                                                     Co-founder di Koob Experience

 

 

 

Fin da bambino volevo diventare uno chef.

Sono diventato un architetto però.

 

La mia vita è piena di vari interessi.

 

Insieme a mia moglie abbiamo inventato la formula dell'attività in cui potevamo coinvolgere i nostri migliori mestieri.

 

Ecco come è nato KOOB Experience.

                                                                                 Dmitry Kulish

                                                     Co-founder di Koob Experience

Come non sembrare banali ed esprimere come siamo felici di avere Patrizio Boschetto, il nostro barman unico, on board?!

IMG_7309 2.JPG